Il 4 giugno 2015 si terrà a Padova un incontro sulle problematiche degli esodati.
L'evento avrà luogo presso l'hotel Plaza, dalle ore 9.30 alle 13.00
L'iniziativa è organizzata dall'Associazione Pensionati Cassa di Risparmio del Veneto e dalla F.A.P. - Federazione Nazionale delle Associazioni dei Pensionati del credito - ed è aperta agli esodati e ai relativi gruppi Facebook di tutte le banche.
Parteciperà all’incontro l’ Avv. Michele Iacoviello, Legale nazionale della FAP Credito.
Le problematiche principali che verranno trattate saranno le seguenti:
- Il vuoto reddituale e la proroga del sostegno al reddito
- La contribuzione versata all' Inps per il periodo di permanenza al Fondo di Solidarietà
- La previdenza complementare nei confronti degli esodati
- Il Fondo Sanitario del Gruppo Intesa Sanpaolo

Programma:
    Hotel Plaza Padova - Corso Milano, 40   35139 Padova
    ore 9.30:  caffè di benvenuto
    ore 10.00: inizio lavori
    ore 13.00: conclusione lavori

Chi arriva da fuori Padova in treno può utilizzare gli autobus 5 o 10, direzione centro.
L'hotel ha anche un numero limitato di posti auto nel garage, al prezzo di 15 euro.

Per motivi organizzativi, si chiede di confermare la partecipazione entro il 28 maggio all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il 16 marzo 2015, dalle ore 9,30 alle ore 13, si terrà a Firenze l’ assemblea degli esodati bancari del centro Italia.
L’ Assemblea si terrà nei locali dell’ Auditorium dell’ Ente Cassa di Risparmio di Firenze, in via Folco Portinari 5.
L’ iniziativa è organizzata dall’ Associazione Pensionati della Cassa di Risparmio di Firenze, ma è aperta alla partecipazione degli interessati di altre Banche (Monte dei Paschi di Siena, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco di Napoli, Cr Pistoia e Lucchesia, ecc.).
Sono caldamente invitati i rappresentanti dei Gruppi Facebook degli Esodati, che costituiscono una rete attenta e combattiva a tutela dei diritti della categoria, fra cui in particolare:
- Esodati Gruppo Intesa Sanpaolo
- Lavoratori Esodati Intesa Sanpaolo
- Comitato degli esodati bancari
- Esodati MPS

Parteciperà all’ incontro l’ Avv. Michele Iacoviello, Legale nazionale della FAP Credito (Federazione delle Associazioni Pensionati del Credito).

Le problematiche principali che verranno trattate saranno le seguenti:
- Il vuoto reddituale e la proroga del sostegno al reddito
- La contribuzione versata all' Inps per il periodo di permanenza al Fondo di Solidarietà
- La previdenza complementare nei confronti degli esodati
- Il Fondo Sanitario del Gruppo Intesa Sanpaolo

L’ evento sarà video registrato e poi diffuso in internet.

RISPOSTA ALLA “LETTERA APERTA” DEGLI ESODATI DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

IN ORDINE A QUESTIONI RELATIVE AL FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

Le argomentazioni svolte nella “lettera aperta” di cui trattasi e la chiamata in causa delle Associazioni dei Pensionati che hanno inteso esprimere congiuntamente le liste di propri rappresentanti in sede di rinnovo degli Organi statutari del Fondo (Consiglio ed Assemblea dei Delegati), impongono, per quanto loro compete, di fornire una adeguata risposta.

Tali argomentazioni, peraltro, non sembrano tener conto, da un lato, dell’impegno profuso in sede di costituzione del Fondo Sanitario, laddove in più occasioni sono state fatte presenti alle cosiddette Fonti Istitutive, in particolare alla parte sindacale, del tutto inascoltati, le gravi carenze e le inaccettabili discriminazioni nei confronti dei pensionati che via via si prospettavano e, dall’altro lato, le incongruenze delle norme statutarie che ne sono scaturite e che hanno recepito in toto dette carenze e discriminazioni, aggravate, successivamente, ove possibile, da inopinate modifiche statutarie.

LA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO E’ STATA CONDANNATA PER CONDOTTA “ATTUATA PER MOTIVI RITORSIVI E DI RAPPRESAGLIA” VERSO I SUOI PENSIONATI.

Il Tribunale del Lavoro di Firenze il 1° dicembre 2014 ha inflitto una pesante condanna alla Banca CR Firenze, per condotta “attuata per motivi ritorsivi e di rappresaglia” verso i suoi pensionati, difesi dall' Avv. Michele Iacoviello di Torino.

La FAP, nell’intento di consentire alle Associazioni Federate di offrire eventualmente ai propri iscritti più proposte di copertura sanitaria, fa presente che l’Unione Pensionati del Banco di Napoli ha rinnovato per il 2015 la polizza assicurativa con Cattolica Assicurazioni.

Circolare completa.

ASSISTENZA PREVIDENZIALE