pensionatiAmiciComit pensionatiBML pensionatiBancoNapoli pensionatiBnaSeniores pensionatiCariPuglia pensionatiCarical pensionatiCariflor pensionatiCarige pensionatiCariplo pensionatiCarive pensionatiCrRoma pensionatiCrveneto pensionatiGiorgioBenetti pensionatiMontepaschi pensionatiPopAncona pensionatiSanPaolo pensionatiUbi pensionatiUnicredit

La Corte di Strasburgo oggi ci ha comunicato ufficialmente l’avvio del fascicolo della nostra causa pilota, rubricandola come Ricorso n. 34781/18 (Pallavidino and Others v. Italy).

Si tratta della nostra azione collettiva contro il blocco della perequazione introdotto dalla Legge Fornero, che è costato il 5 / 6% della pensione a tutti i pensionati italiani.

La Corte di Strasburgo, quindi, non ha voluto confermare la sua precedente decisione del 19 luglio con cui aveva respinto un ricorso NON nostro, ma presentato da altri pensionati che erano assistiti da un altro Studio.
Chi pensava che la questione fosse ormai chiusa, invece riceve oggi questa bella notizia: la partita resta ancora aperta.

Noi avevamo già pubblicato sul nostro sito (clicca qui), in piena trasparenza, tutti gli atti e i documenti di causa.
Aggiungiamo oggi volentieri la copia di questa comunicazione ufficiale pervenuta stamattina (clicca qui).

Cosa succederà ora ?

La Corte di Strasburgo adesso esaminerà la nostra istanza di causa pilota ed i nostri ricorsi, in cui vi è una impostazione giuridica più ampia di quella respinta dalla stessa Corte nella sentenza del 19 luglio.
In particolare nel nostro ricorso viene evidenziata anche la problematica della pensione integrativa.

Gli atti di causa

Tutti gli atti di causa sono consultabili e scaricabili dal nostro sito cliccando qui di seguito:

  1. Comunicazione ufficiale della Corte di Strasburgo al nostro Studio, pervenuta oggi, 18 settembre 2018. Alleghiamo anche la nostra traduzione in italiano (clicca qui).
  2. Testo del nostro ricorso a Strasburgo
  3. Nostra istanza di causa pilota presentata a Strasburgo il 20 luglio 2018 (clicca qui per la traduzione in italiano)
  4. Sentenza NON NOSTRA negativa della Corte di Strasburgo del 19 luglio 2018 (con i nomi di quei ricorrenti che NON sono quindi i nostri assistiti)
    1. Versione in inglese
    2. Versione in francese
    3. nostra traduzione in italiano

Vi terremo informati in tempo reale di ogni ulteriore sviluppo.

Con i migliori saluti.

Avv. Michele IACOVIELLO

ASSISTENZA PREVIDENZIALE

Abbiamo 33 visitatori e nessun utente online